“Serata in rosa” al ristorante Km.0.

di Agnieszka Winiarska.

Una serata in rosa da ricordare al ristorante Km.0 dello chef Marco Cannizzaro.

KM0ROSATI18

E’ stata la mia prima volta in questo ristorante, di cui ho sentito tanto parlare sia per la qualità e professionalità dello chef, sia per il servizio che offre.

Lo stile del locale è minimal ma al tempo stesso accogliente con personale molto preparato, gentile e disponibile.  Tavoli eleganti con le candele che creano un’atmosfera intima sia in compagnia di amici, compagni o semplici commensali vicini di tavolo.KM0ROSATI13

La cucina dello chef Marco propone ricette innovative, sofisticate che non dimenticano la tradizione, con attenzione particolare alla presentazione dei piatti sempre impeccabile.
La serata è stata un successo grazie proprio alla qualità dei piatti e degli abbinamenti, la professionalità del personale e la bella gente presente.

 

I piatti e gli abbinamenti.

Tartare di manzo affumicata con rucola, canestrato, capperi e mirtilli.
Vino: Pietradolce Rosato 2018

KM0ROSATI8
Un piatto sofisticato e elegante, equilibrato e bilanciato, fresco con quella nota affumicata che fa la differenza. Il piatto è caratterizzato da una aromaticità  che rimane a lungo piacevolmente in bocca. Al piatto è stato abbinato un vino rosato di Pietradolce 2088. Anche il vino ha una importante aromaticità. Al naso si sentono agrumi, note di arancia, rosa e anche una speziatura come pepe bianco. Il vino ha un colore rosa “cipolla” ottenuto dal Nerello Mascalese.
Al palato ritroviamo tutto ciò che prima abbiamo sentito più una importante freschezza, sapidità e marcata mineralità che arriva direttamente dal terreno vulcanico dove si trovano i vigneti ( 600m di altitudine). Un abbinamento davvero apprezzato e ideale.

KM0ROSATI10

Ravioli di ricotta alla “Norma”
Vino: Paolo Calì-Osa 2018

KM0ROSATI17
Ravioli di ricotta alla “Norma” è una interessante rivisitazione di un piatto che può essere definito tra i più tipici della cucina siciliana. Chi ama questo piatto rimane ampiamente soddisfatto, ritrovando i sapori classici e delle particolarità come la crema di melanzana affumicata che da un tocco in più. Delicato, fresco, gustoso. Il piatto  ha una tendenza dolce, una importante aromaticità, grassezza e untuosità che si abbina perfettamente con il vino scelto. Parliamo di un vino rosato di un colore rosa intenso e molto vivo. Al naso sentiamo frutti di bosco, melograno, rosa. Al palato il vino ha una grande freschezza e mineralità. In bocca sentiamo un leggero e piacevole pizzico che pulisce bene il palato e lo prepara per un’altra forchettata.  Un abbinamento vino cibo da complimenti al sommelier.

KM0ROSATI14

Ventresca di tonno con burrata, erba cipollina e lime
Vino: Marabino-Rosanera 2018

KM0ROSATI22
Tonno scottato, burrata, erba cipollina e lime è un piatto che può sembrare semplice ma ci regala tante emozioni. Un piatto elegante dal sapore deciso. Gusto forte tipico della ventresca di tonno, ben bilanciato dalla burrata e arricchito dai profumi esotici del lime. Un piatto fresco e gustoso per questa stagione.  Abbinato al Rosanera 2019 di Marabino, un vino rosato con un colore intenso rosa chiaretto. Ottenuto da uve Nero d’Avola ricco di profumi, dalla fragola, alla ciliegia, a richiami floreali di rosa e violetta. Al palato lo troviamo fresco, sapido con una spiccata acidità. Un abbinamento vino cibo quasi perfetto.

Quasi perfetto perché il vino ha forse troppa acidità per un piatto che ha una certa grassezza e forse necessitava di un vino con maggiore sapidità o delle bollicine per pulire meglio  il palato dalla grassezza del tonno. Ovviamente è una mia personale opinione.

KM0ROSATI19

Sfoglia con pesche flambate al Vecchio Samperi con gelato di vaniglia e timo.
Vino: Marco de Bartoli-Vecchio Semperi

KM0ROSATI25
Un desert davvero sfizioso e delizioso, preparato con grande cura. Un idea semplice ma che ci regala una grande soddisfazione. La sfoglia fatta a mano dallo chef si abbina perfettamente alle pesche e al gelato alla vaniglia e timo che regala freschezza e persistenza in bocca. Il dolce è stato abbinato ad un vino  leggendario che ci fa rivivere l’antica tradizione pre-britannica del vino di Marsala sottoposto a un invecchiamento ventennale.   Un color giallo ambrato, brillante con profumi terziari di legno frutta secca e tabacco. Un ottimo abbinamento e grandi e grandi emozioni per il palato e la mente.

Alla prossima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...